domenica 16 giugno 2019

Lavori di una volta


In questa strana primavera che ci ha messo veramente tanto ad arrivare, appena smetteva di piovere uscivamo in giardino.
Tra i tanti lavori da fare, un giorno mi sono inventata di sistemare del cotone che avevo comprato all'usato ed altro che mi era arrivato.
Si trattava di cotone non ancora formato in gomitoli quindi difficile da utilizzare senza che il filo si intrigasse tutto.


quando la nonna è venuta a trovarci, ha visto che lavoro mi ero messa a fare e mi ha proposto di utilizzare un vecchio attrezzo che aiutava a fare le matassine.
La nonna è una giocherellona così è corsa a casa a prendere tutto il materiale ed in attimo si è messa al lavoro.


siamo rimasti tutti affascinati


certo come tutte le cose ci vuole pazienza ma il risultato è eccezionale..


giudicate voi.



Un caro saluto e grazie nonna.
Bea e famiglia

Lapbook: Emilia Romagna


Vi Mostriamo il lavoro che abbiamo svolto per Geografia.
Vale per la V elementare ed la prima media.
Ci siamo divertiti, effettivamente dopo i primi abbiamo iniziato a stufarci il sistema era sempre lo stesso quindi potrete notare che la Sicilia è stato l'ultimo lapbook che abbiamo creato e neanche finito del tutto.
Dopo di chè abbiamo continuato a studiare solo con la cartina geografica sotto mano.

Il materiale si trova tutto nel sito di Apprendo aprendo
ci sono dei lavori meravigliosi ed hanno tutte le specifiche, i modelli preimpostati basta solo tagliare incollare e compilare.
A noi è piaciuto molto anche i loro libro in cui forniscono molti esempi e schemi da riutilizzare.




Per la compilazione abbiamo preso le informazioni dai libri di scuola, da internet e da vecchie enciclopedie.



Abbiamo aggiunto su tutti la mappa riassuntiva 

Un caro saluto
BeaEllaAmo

venerdì 7 giugno 2019

Compleanno di Ella : andiamo al mare



Il 22 aprile siamo andati al mare a casa dei nonni ai Lidi Ferraresi, anzi è coretto dire ai Lidi di Comacchio.


Abbiamo comprato un letto a castello a 3 posti sperando di poterlo usare quest'estate.
Ecco gli uomini della famiglia che portano i vari pezzi del letto che dovranno poi montare.



fortunatamente l'appartamento dei nonni si trova al primo piano.
Si c'è anche l'ascensore ma i pezzi erano troppo lunghi da inserire quindi via a mano.
Posso rassicurarvi che non erano troppo pesanti anche perchè a casa avevo ero riuscita ad aiutare io mio marito nel montarli.


chi scaricava e chi giocava fuori, Ella aveva il compito assieme a me di far sgranchire le gambe ai bambini.
si perchè ci siamo fermati circa 25  minuti.
il tempo di scaricare e di...


siamo passati al piano superiore a controllare l'avanzare dei lavori.









chi osserva il passeggio dal balcone


e chi invece si riposa comodamente seduta



abbiamo svuotato la piccola stanza e lasciato il letto da montare



il resto della giornata l'abbiamo trascorsa con dei parenti nella provincia di Ferrara.
Il tempo ci ha permesso di stare all'esterno.
Siamo ritornati al mare per il compleanno mio e di Ella
qui sono alle prese nel copiare un disegno su un grande foglio.
Non mi sono cimetata in grandi opere, lei il giorno prima mi aveva preparato un bellissimo disegno con tanti cuoricini e un grande numero che indicava qualcosa, forse il mio peso ah ah!



eccolo qua


Mi sembra proprio Ella, con un bel cappellino un vestito fuori moda, che le stà benissimo e tanti fiori come piace a lei.


alla mattina appena alzata ha aperto un pacchetino, si trattava di un regalo che ho reciclato ormai per le ultime 3 occasioni, Natale Pasqua ed ora il compleanno.
Ci siamo fatte una grande risata e poi siamo partiti per il mare.


per festeggiare appena arrivati al mare, era giusto l'ora di pranzo ci siamo fermati a mangiare una pizza.




con il suo papà nello sfondo ed una deliziosa torta che ha preparato lei assieme alla nonna

una ceeaskake.

Sucessivamente ci siamo armati di santa pazienza ed abbiamo iniziato a montare il letto a castello.
Come donna di famiglia ho studiato attentamente le istruzioni ed ho diretto i lavori poi mio marito ed Amo hanno completato il lavoro correggendo eventuali istruzioni errate e utilizzando la forza fisica per stringere accuratamente le infinite viti e tasselli e bulloni e dadi ect. ect.






abbiamo fatto un lavoro di squadra e alla fine i ragazzi ci hanno dormito proprio bene





le postazioni erano le seguenti, al piano inferiore Isa, in mezzo Ella ed in alto Amo.
Solo Isa manterrà stabile la sua posizione gli altri possono cambiare basta che si accordino tra loro.

Abbiamo trovato un paio di giorni molto soleggiati, non avevamo il costume ma siamo andati in spiaggia e come nostro solito ci siamo rimasti fino a sera.



Siamo felici che finalmente abbia smesso di piovere e ci sia il sole.

Un caro saluto
BeaEllaAmo






lunedì 3 giugno 2019

Aronne e la centrifuga dell'insalata


Il nostro ultimo bimbo alle volte si inventa dei giochi proprio simpatici.
Eccolo mentre esplora la centrifuga dall'insalata.


Sono riuscita ad immortalare il momento, abbiamo riso con piacere guardandolo mentre voleva entrarci dentro.
Così desidero condividere questo nel momento di gioia.
Un caro saluto BeaEllaAmo

giovedì 30 maggio 2019

Lapbook : organi di senso 8


Questo lapbook è così composto.
Partiamo con una mappa generale
Aggiungiamo che gli organi di senso fanno parte del sistema nervoso


passiamo ai 5 sensi: Vista, gusto, udito, olfatto, tatto
Iniziando con la vista
Abbiamo sottolineato: .. le terminazioni nervose della retina traducono l'immaginw a fuoco in uno schema d'impulsi elettrici inviati al cervello.
Gli organi di senso a Dx: 1 raccolgono informazioni dal mondo esterno , memorizza e in base ad esse decide ed ordina al corpo come comportarsi.
2 le consegnano ai nervi sensitivi
3 le trasmettono al midollo spinale
4 di qui all'encefalo
il Cervello le interpreta e
- dà un significato
- valuta
- confronta


studiamo com'è fatto l'occhio
1 cornea 2 sclera 3 iride 4 pupilla 5 cristallino 6 retina 7 recettori visivi 8 nervo ottico


e la vista.

Il gusto e l'olfatto 


Un gusto squisito
un fiuto da segugio

il tatto


Scheletrino che fa proprio una " furbata " nel prendere in mano un cactus :)

in particolare conosciamo l'epidermide


L'udito


com'è fatto l'orecchio
Orecchio esterno: convoglia le onde nel condotto uditivo, fanno vibrare il timpano ( una membrana alla fine del condotto)
Orecchio medio: il timpano vibrando aziona il martello, che percuote l'incudine, questo a sua volta muove la stoffa
Canali semicircolari: responsabili dell'equilibrio
Orecchio interno: organo delicatissimo chiamato chiocciola, si trovano i ricettori acustici, essi trasformano le vibrazioni in impulso nervoso, va al nervo acustico e passa all'encefalo.


La trasformazione onda-suono avviene nell'orecchio, grazie al nervo acustico e all'encefalo ( quest'ultimo distingue, memorizza e riconosce i suoni).

iniziamo con la bocca e parliamo di denti


bastasse lavarsi i denti per non avere carie...!?!?!?


la struttura del dente


Le carie, a cosa servono i denti?I denti sono vivi

Vorrei fare una parentesi per chi volesse approfondire maggiormente l'argomento.
Personalmente ho letto un libro e degli articoli sulla Dentosofia.
Abbiamo scelto il nostro dentista in base allo studio e alla preparazione che ha sulla  dentosofia.
Con Adamo questa sepcifica all'ora non l'ho affrontata anche se in casa se ne parla per prendere maggiore consapevolezza.

Spero vi sia piaciuto e possa esservi di aiuto.

grazie 

BeaEllaAmo